10 buoni motivi per mangiare l’amaranto:

10 buoni motivi per mangiare l’amaranto:

•Ha un’alta percentuale di fibre

•É ricco di minerali soprattutto di ferro, magnesio, fosforo e potassio.

•Povero di sodio

•Non contiene grassi saturi

•É ricco di vitamine

•Vanta la presenza di numerosi aminoacidi: arginina, tirosina, treonina, lisina, cistina, triptofano, glicina, fenilalanina, valina, leucina, istidina, serina, acido glutammico, alanina e acido aspartico.

•Ha un alto contenuto proteico

•Ha un basso indice glicemico

•É privo di glutine

•É adatto all’alimentazione dei bambini

img-20180910-wa0014981695406.jpg

Esempi in cucina !

Per 4 porzioni

  • 150 g di Amaranto Nuova Terra
  • 300 ml di acqua
  • 250 g di zucca mantovana già pulita
  • 150 g di patate
  • 50 g di pangrattato
  • 1 scalogno
  • 1 uovo intero
  • 1 spicchio d’aglio
  • un ciuffo di prezzemolo
  • farina 00 q.b.
  • sale q.b.
  • olio di semi di mais per friggere q.b.

 

 

PREPARAZIONE

“… ho assaggiato per la prima volta l’amaranto e l’idea che subito mi è venuta in mente, è stata quella di utilizzarlo per preparare le Polpette di Amaranto.”

Pelare le patate e grattugiate la polpa della zucca.
Tritare lo scalogno e farlo soffriggere in padella con un filo d’olio extravergine di oliva.
Unire le patate, fatte a piccoli pezzi e la zucca mantovana e fare cuocere per circa 15 minuti a fuoco basso fino a che le verdure siano belle morbide. Aggiustare di sale.
In un pentolino mettere l’acqua, portarla a bollore e cuocere l’amaranto. Lasciarlo sul fuoco per circa 20 minuti o comunque fino a quando risulterà ben asciutto, ma non secco.
Nel frattempo tritare l’aglio ed il prezzemolo ed incorporarli all’amaranto ancora caldo. Lasciare raffreddare e poi unirlo alle verdure cotte insieme all’uovo e al pangrattato. Mescolare bene e poi formare delle piccole palline, schiacciarle e passarle nella farina.
Friggerle nell’olio di semi ben caldo e poi scolarle ed asciugarle su una carta assorbente.

Le Polpette di Amaranto e Zucca sono buonissime calde, ma ottime anche fredde.

Rispondi